lunedì 25 marzo 2013

Bersani: un uomo solo al comando...... Di cosa???



Alla fine Napolitano ha fatto ciò che "tutti" si aspettavano: 
"Pierluigi, vai la fuori e vedi se trovi qualcuno che ti da un grammo di fiducia... Poi fammi sapere..." 
Immagino una cosa di questo tipo...
E Bersani che ringrazia, saluta, e a capo chino esce, con la testa fumante, pensando: "E adesso???"
Boh... Adesso o si fa il Governo, o si torna a votare... Alternative non ce ne sono!!!
Ma il Governo il buon Pierluigi come lo può fare??
Forte della maggioranza assoluta alla Camera (grazie alla ormai celeberrima Legge Elettorale, denominata Porcellum), il problema se lo ritrova al Senato, dove dovrà fare "scouting" di Senatori se vorrà riuscire ad avere la fiducia, necessaria per l'insediamento del Governo.
Il punto però focale sarà: chi voterà la fiducia ad un Governo Bersani??
Il PDL si dice disponibile ad un Governo di larghe intese ("per il bene del paese", dicono loro) con il PD...
Il PD però si dice non disponibile ad un Governo di larghe intese con il PDL, in quanto la presenza di Berlusconi preclude a loro ed ai loro elettori questa ipotesi...
Il PD tende la mando al Movimento 5 Stelle, ma su uno dei punti irrevocabili dei Grillini (abolizione del finanziamento pubblico dei partiti) il PD non ci sente... Se a ciò si aggiunge che il M5S non si rende disponibile a nessuna fiducia a nessun partito, si evince che questo matrimonio non s'ha da fare...
Rimane il ramo Montiano... Ma con i Senatori di Monti, al Senato il PD non avrebbe comunque il numero sufficiente per una fiducia...
Le trattative saranno lunghe (credo) e gli scenari potrebbero essere vari.
L'Europa (con Napolitano in prima linea) spinge, i giornali spingono, i Tg spingono. La situazione avrebbe potuto sbloccarsi in modo diverso, ma i nostri politicanti hanno fatto "ostruzionismo"...
Ora l'ipotesi più probabile (a mio parere) è quella di un "traghettatore" (un po' come si dice nel calcio...) fino a fine stagione. Un Governo a tempo "determinato" che in tempi brevi modifichi la legge elettorale, riduca DRASTICAMENTE i costi della politica (si, è vero, non è questo che salverà l'Italia, ma sarebbe comunque un segnale importante), ed incentivi la PMI ed il mercato del lavoro, per poi andare a nuove elezioni ragionevolmente in autunno o al più tardi nella primavera 2014...
Non vedo possibile un accordo tra PD e PDL, sarebbe per Bersani (che potrebbe si nascondersi dietro il "era necessario un governo, non potevamo fare altro") un suicidio anticipato, lui che vede già accorciarsi a dismisura la sua vita politica, e sarebbe per il PD (il PD di Bersani) un suicidio politico (il sindaco piacione di Firenze è li sulla riva del fiume, che aspetta aspetta e aspetta, sicuro che prima o poi...)!!
Un accordo PD-PDL vorrebbe inoltre dire dare nuova verve al Berlusconi & Friends, che ne uscirebbero come salvatori della patria, ma soprattutto vorrebbe dire dare presumibilmente le chiavi del Palazzo al M5S che alle prossime elezioni rischierebbe di far saltare definitivamente il banco (più di quanto lo abbia già fatto saltare...)!!!
Bersani è "solo" al comando e forse ha capito che qualcosa non ha funzionato...
Bersani è "solo" al comando, si guarda attorno e non trova "amici"... 
Bersani è "solo" al comando... Ma... Al comando di cosa??



7 commenti:

  1. Sono per un Grasso Governo o Governo Grasso....qualche mese per questa benedetta legge elettorale! Oppure andiamo al voto subito!
    Per il resto non ci resta che piangere!

    RispondiElimina
  2. Pericolo di Fuga25 marzo 2013 15:06

    Governo a Tempo "Determinato", 2 o 3 riforme e poi voto!!!

    RispondiElimina
  3. povero Pierluigi...un uomo mandato alla sbaraglio con l'ombra sempre piu' pesante del sindaco di Firenze alle spalle!

    RispondiElimina
  4. Pericolo di Fuga25 marzo 2013 20:21

    Pierluigi è finito...

    RispondiElimina
  5. 1 riforma!!!..quella elettorale e poi tutti a casa!!!!ormai il tempo da perdere lo abbiamo finito da un pezzo...

    RispondiElimina
  6. volere o volare25 marzo 2013 21:16

    Io opto per VOLARE .. ma via xò.. altrochè le frasi solite "ma è il mio paese....ci sono nato...mi dispiace..." siamo il ridicolo di tutti.. nn ci sostiene nessuno.. e sarà sempre così.. nn vedo futuro qua.. ho un contratto indeterminato cn 9 anni di esperienza ma da poco part time x imposizione .. e se tempo fà potevi startene tranquillo.. adesso sei un numero e domani trovi un altro al tuo posto.. nn più fortunato.. semplicemente disperato e cm te senza futuro.. Avanti pure politici!!! E tante grazie..

    RispondiElimina
  7. Pericolo di Fuga26 marzo 2013 11:54

    Mi trovo d'accordo con CV... Devono cambiare le persone che ci governano, poi potrà cambiare il paese!!!
    L'Italia ha un potenziale illimitato, e adesso è ora che esca fuori!!!
    Se anche questa volta falliremo, allora si, basta, VOLARE!!!!
    Ma prima, bisogna VOLERE!!!!

    RispondiElimina

I commenti non verranno moderati, mi affido esclusivamente alla Vostra educazione ed al Vostro buon senso.