lunedì 29 aprile 2013

Non sorridete, gli spari sopra, sono per Voi!!!


Non giriamoci attorno. Era nell'aria, prima o poi qualcosa doveva succedere.
L'accerchiamento di Montecitorio (fortunatamente senza incidenti) il giorno del Napolitano Bis, le continue manifestazioni (taciute da giornali e TG) degli ultimi mesi, la disperazione dei disoccupati, degli esodati, la disperazione di chi ha perso tutto, dignità compresa. 
Qualcosa doveva succedere, ed è successa.
Domenica ero in macchina, il fatto l'ho appreso via sms, e se devo esser sincero, non mi ha stupito per niente.
Forse solo loro non se lo aspettavano, forse solo loro pensavano che non si potesse arrivare a tanto. Hanno sempre sottovalutato le grida d'aiuto, hanno sempre sottovalutato il mondo esterno, un mondo in cui loro non vivono, un mondo che loro non vedono, un mondo del quale loro non fanno parte.
Il mondo dei conti a fine mese, del mutuo da pagare, delle spese mediche, del ticket, e del lavoro che non si trova, il mondo dove andare a mangiare una pizza con tuo figlio e tua moglie può essere un lusso.
Non mi ha stupito per niente, perchè la disperazione non ha logica.
Non mi ha stupito che si siano presi come obiettivo "alternativo" due carabinieri (in quel momento, purtroppo per loro, rappresentavano lo Stato Italiano), perchè la disperazione non ha logica.
Non mi ha stupito come i TG hanno subito preso la notizia, etichettando come "squilibrato" l'esecutore del gesto, andando a rovistare nella sua vita privata cercando tracce di disturbi psichici, drammi famigliari, problemi di salute.
Tutto per poter dare una spiegazione logica ad una cosa che non ha logica: la disperazione.
Non mi ha stupito la quasi delusione dei suddetti TG venuti al corrente della salute mentale di Luigi Preiti.
Non mi ha stupito la "caccia alla tessera" di affiliazione ad un qualche partito (M5S? nda).
Non mi ha stupito la reazione dei politicanti, velocissimi (sindaco di Roma primo fra tutti, con Gasparri secondo al traguardo) nel cercare di dare una colpa a coloro i quali, secondo loro, inneggiano alla violenza ed al disprezzo delle istituzioni (colpe dirette al M5S? nda).
Tutto secondo programma, tutto previsto, nessuna sorpresa.
Io lo considero semplicemente un avvertimento. E' stato il primo, e credo che non sarà l'ultimo.
Cito testualmente il commento di un mio carissimo amico:

"Quanto successo deve far riflettere. La gente nn impazzisce a caso. La disperazione va vissuta non commentata. Serve subito una rivoluzione sociale e culturale, senza violenza. Serve attenzione sociale e civile, nn tutela degli interessi di pochi ricchi. Detto questo sono sinceramente vicino a chi passa la sua vita a difenderci."

Non occorrerebbe aggiungere altro, sottoscrivo tutto, se non che io ritengo direttamente responsabili di questo gravissimo fatto chi ha portato l'Italia a questo punto.
Responsabili sono i partiti che per 20 anni hanno NON  governato il nostro paese.
Responsabili sono i tecnocrati europei che propagandano l'Austerità.
Responsabili sono la BCE e Mario Draghi.
Responsabile è il Governo Monti, che l'Austerità l'ha applicata cinicamente e metodicamente.
Austerità e liberismo provocano disoccupazione, e la disoccupazione provoca disperazione.
Di questo i nostri Governi, ed il Governo Monti soprattutto, sono colpevoli, e prima o poi dovranno risponderne.

Non sorridete, gli spari sopra, sono per voi. E' stato il primo, e credo che non sarà l'ultimo.




5 commenti:

  1. Ma se si girano gli eserciti e spariscono gli eroi, se la guerra poi adesso cominciamo a farla noi...Non Sorridete gli spari sopra sono per VOI!!!

    RispondiElimina
  2. quasi quasi Vasco Rossi ha anticipato i fatti! Vuoi vedere che quel delinquente alcolizzato e tossico che negli anni '80 ha traviato migliaia di giovani in Italia prevedeva il futuro?
    Riferimenti storico-musicali a parte riporto quanto ho scritto ad una mia amica questa mattina: "devono essere felici che questo giro l'ha offerto un disgraziato alla canna dela gas, talmente disgraziato che ha sbagliato a contare i proiettili esplosi, facendo partire per errore anche quello destinato a lui; la prossima volta, forse, ci sarà un gruppo organizzato e non ci saranno altri errori, soprattutto non sarà nel giorno in cui LORO sono al Quirinale, ma in uscita dalla loro stanza dei giochi! attenzione che la corda è già bella che sfilacciata...mi fa pena leggere di come un Sindaco della Capitale possa poi accusare un movimento o il suo leader quando lui per primo 20 anni fa faceva lo stesso o forse peggio!
    SIETE SCANDALOSI

    RispondiElimina
  3. Pericolo di Fuga29 aprile 2013 16:01

    Cipillo, i tuoi interventi qui sul blog sono sempre interessantissimi!!!!!!!
    COMPLIMENTI per la schiettezza!!!! Concordo in toto!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. con toni un po piu`pacati avrei capito lo stesso

      Elimina

I commenti non verranno moderati, mi affido esclusivamente alla Vostra educazione ed al Vostro buon senso.